wordpress.org vs .com: quali sono le differenze?

copertina-blog-wordpress
  1. Estensione .org
  2. Estensione .com
  3. Confronto e conclusioni

Chi comincia a studiare WordPress spesso, tra le varie informazioni fondamentali, ignora il significato e la distinzione tra le due estensioni di WordPress.

Infatti esistono due domini:

Una domanda che mi sento spesso fare durante i miei corsi WordPress alla prima lezione è sempre la stessa: “Perchè esistono due WordPress?”, ma soprattutto, “E’ meglio wordpress.org o wordpress.com?”. La risposta come forse potete immaginarvi è: dipende.

Andiamo quindi ad analizzare singolarmente i due domini e le loro caratteristiche principali, per poi metterle a confronto.

1 – Estensione .org

L’estensione .org è sicuramente il sito più visitato ed utilizzato dagli sviluppatori e gli appassionati più “smanettoni”.

Infatti su questo sito è possibile scaricare il software vero e proprio di WordPress, ovvero il CMS su cui poi verrà sviluppato o tramite codice o tramite page builder il nostro sito.

Ricordiamoci che WordPress è un software open source, ed è proprio il codice sorgente libero che è possibile scaricare tramite l’apposito bottone.

Dopo averlo scaricato è possibile cominciare tutto il processo di installazione vero e proprio per poterci lavorare. Puoi leggere l’articolo in cui ti spiego come fare cliccando qui.

Le caratteristiche principali sono:

  1. Gratuito
  2. Puoi utilizzare qualsiasi plugin (sviluppato anche da terzi)
  3. Puoi utilizzare qualsiasi tema (sviluppato anche da terzi)
  4. Hai un dominio di 1° livello (www.nometuosito.it)
  5. Puoi utilizzarlo su qualsiasi servizio di hosting tu voglia
  6. Puoi sviluppare il tuo progetto anche in locale
  7. Sei il reale proprietario del sito

Notiamo che non sono affatto pochi i benefici e questo anche a vantaggio di tutte le persone che, come gli sviluppatori o professionisti del settore, si avvalgono anche delle loro conoscenze tecniche per poter sfruttare al massimo proprio tutta questa serie di caratteristiche e rendere un sito professionale e performante.

Torna su

2 – Estensione .com

Il sito di wordpress.com non consente di scaricare nessun software. E’ sostanzialmente la piattaforma ufficiale di WordPress da cui è possibile creare un sito internet considerando però alcuni vincoli.

Inutile dire che non è la soluzione professionale per chi vuole vendere un sito internet ad un cliente oppure posizionarsi bene sui motori di ricerca.

Tuttavia a seconda dei motivi per cui potremmo avere necessità di sviluppare un sito potrebbe anche essere una soluzione più che sufficiente.

Vi basta tenere a mente semplicemente che l’estensione .com offre più che altro il servizio di creazioni di siti web come ve ne sono tanti altri.

Le caratteristiche principali sono:

  1. Gratuito (limitato)
  2. Puoi utilizzare solo una gamma limitata di plugin
  3. Puoi utilizzare solo una gamma limitta di temi
  4. Hai un dominio di 3° livello (www.nometuosito.wordpress.com)
  5. Puoi utilizzare solo hosting offerti da WordPress

Come puoi notare, la differenza sostanziale con wordpress.org risiede soprattutto nella limitazione dell’utilizzo del CMS e le sue potenzialità.

Torna su

3 – Confronto e conclusioni

Vogliamo mettere quindi a confronto i due siti di WordPress per ottenere un testa a testa più chiaro delle caratteristiche principali delle due estensioni.

.ORG .COM
GratuitoGratutio (limitato)
Qualsiasi pluginPlugin limitati
Qualsiasi temaTemi limitati
Dominio 1° livelloDominio 3° livello
Qualsiasi hostingHosting WordPress
Sviluppo in locale
Proprietario del sito

Si capisce da se che la soluzione nel caso in cui avessimo necessità di sviluppare un sito in WordPress a scopi lavorativi, risiede nella scelta obbligata di wordpress.org.

Come già accennato però, non è così da denigrare l’offerta messa a disposizione dal .com.

Intatti se è vero che l’utilizzo di quest’ultima piattaforma limita tanto le nostre scelte per lo sviluppo di un sito, è altrettanto vero che è molto meno dispendioso di mano d’opera tecnica, tempo e conoscenze teoriche di alcun tipo.

La soluzione quindi ideale per chi ha voglia semplicemente di utilizzare internet ed un sito personale solo per scopi hobbistici o senza alcuna pretesa di profitto in termini di clientela.

Lascio a te quindi la scelta di utilizzare il servizio .org piuttosto che il .com a seconda delle tue esigenze e dell’idea più chiara, che spero ti sia fatto leggendo questo articolo

Buon sviluppo!

Torna su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
25 − 4 =